Caprino di Malga delle Alpi Marittime

Il Caprino di Malga delle Alpi Marittime è un formaggio tradizionale a base di latte caprino, prodotto sugli alpeggi delle Alpi Marittime. Si presenta sotto forma di tomini di forma cilindrica, con diametro di 5-6 cm e altezza di 2 cm. Il peso non supera di norma i 200 grammi. Il latte viene messo in un recipiente; raggiunta la temperatura di 18-20 °C si aggiunge il caglio. La coagulazione avviene in 24 ore. La cagliata viene estratta con l’aiuto di un mestolo e trasferita in stampi forati, dove sosta per 24 ore a una temperatura di 20 °C. Le forme vengono rigirate periodicamente. Il prodotto va consumato fresco dopo una breve stagionatura (inferiore ai 30 giorni). Il formaggio al naturale è bianco, quello aromatizzato presenta una superficie rivestita o maculata dall’aromatizzante usato.

Viene prodotto in provincia di Genova, zone di Val d'Aveto e Alta Valle Scrivia, aree montane delle Alpi Marittime. Si gusta da solo o con pane casereccio, magari mischiando vari aromi.